Taranto, arrivano 15 nuovi agenti, ma il Siulp non è soddisfatto

85 Visite

Nella mattinata di mercoledì 10 gennaio, Massimo Gambino, questore di Taranto, ha dato il benvenuto a 15 nuovi agenti provenienti da altri uffici della Polizia di Stato di diverse regioni, che contribuiranno a potenziare gli organici della questura e dei commissariati. Saranno impiegati nel controllo del territorio a Taranto e nei Comuni di Grottaglie, Manduria e Martina Franca, dove operano le squadre della Squadra Volante.

A proposito di questi 15 rinforzi, interviene Antonio Digregorio, segretario generale provinciale di Taranto del sindacato di Polizia di Stato Siulp. «L’obiettivo è quello di migliorare la sicurezza nel nostro capoluogo e, partendo proprio da quest’ultima considerazione, non possiamo tacere difronte al fatto che Taranto è anche sede di un Hotspot per la temporanea accoglienza di immigrati (e di minori) per il quale è necessario assicurare servizi di ordine pubblico h24», dice Digregorio.

«Come sindacato non possiamo ritenerci del tutto soddisfatti rispetto al numeretto che il Dipartimento ci ha riservato. Tra l’altro, dobbiamo considerare che vi sono ben tre commissariati di provincia ed uno sezionale (Borgo) che risentono del drastico ridimensionamento del personale per effetto dell’esercito dei pensionati, ovvero di coloro che sono andati sotto la gestione Inps. Parte di quel personale sarà quasi sicuramente impegnato in servizi di ordine pubblico il prossimo giugno durante i lavori del G7 che si terrà in Valle d’Itria, mandando ancora più in sofferenza una pianta organica già al collasso», continua Digregorio.

«Un’altra cosa di fronte alla quale non possiamo tacere è la totale indifferenza del Dipartimento nei confronti delle specialità: a Taranto, la Polizia Postale, la ferroviaria e la stradale che continua nella sua lenta agonia, non hanno avuto alcun incremento. Auspichiamo con l’impegno dell’attuale Questore che Taranto al più presto possa candidarsi come città sede di una scuola allievi agenti di Polizia di Stato, al pari dell’Arma dei Carabinieri, per l’addestramento dei nuovi poliziotti che dovranno affrontare le sfide del futuro», conclude il segretario generale provinciale di Taranto del sindacato di Polizia di Stato Siulp. (antennasud)

News dal Network

Promo