Inaugurazione a Taranto del catamarano «Amphitrite” laboratorio di ricerca

76 Visite

Giovedì 11 gennaio 2024 alle ore 11.00, presso il Castello aragonese di Taranto la Soprintendenza Nazionale per il patrimonio culturale subacqueo inaugura il 𝗰𝗮𝘁𝗮𝗺𝗮𝗿𝗮𝗻𝗼 «𝗔𝗺𝗽𝗵𝗶𝘁𝗿𝗶𝘁𝗲» che sarà laboratorio scientifico e base appoggio per le attività di tutela, monitoraggio, studio e ricerca archeologica in mare.

Il catamarano «Amphitrite» è stato acquistato con i fondi dell’omonimo progetto “Amphitrite. Archeologia Subacquea per tutti nei Parchi Marini digitali. Monitoraggio, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale sommerso delle Aree marine protette di Portofino, Capo Testa – Punta Falcone, Parco sommerso di Baia, delle Isole Tremiti, Capo Rizzuto”, finanziato dal Ministero della Cultura 

Motto dell’imbarcazione è: 

𝓟𝓻𝓸𝓯𝓾𝓷𝓭𝓪 𝓼𝓹𝓮𝓬𝓾𝓵𝓪𝓶𝓾𝓻 𝓪𝓮𝓺𝓾𝓸𝓻𝓪

(trad.: “Esploriamo le profondità del mare”)

 

Alla cerimonia di inaugurazione che si terrà l’11 gennaio 2024 alle ore 11.00 presso il Castello di Taranto, grazie all’ospitalità della Marina Militare, parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni civili, militari e religiose per la benedizione.

Per l’occasione, con l’autorizzazione della Regione Lazio proprietaria dell’Opera, sarà proiettato il docufilm “𝘔𝘢𝘳𝘦 𝘕𝘰𝘴𝘵𝘳𝘶𝘮. 𝘚𝘵𝘰𝘳𝘪𝘦 𝘥𝘢𝘭 𝘮𝘢𝘳𝘦 𝘥𝘪 𝘙𝘰𝘮𝘢” regia di Guido Fuganti, soggetto e sceneggiatura di Roberto Petriaggi, prodotto da Syremont S.p.A. e Agorasophia Edutainment S.p.A., con fondi del FESR POR 2014-2020. Il docufilm, della durata di circa 20 minuti, presenta il mondo della marineria romana, con particolare riguardo al commercio dei beni alimentari (grano, olio, vino ecc.)  e generi di lusso.

Gli invitati, inoltre, potranno fare l’esperienza immersiva sul commercio marittimo del marmo grazie ai contenuti in 3D a 360 gradi visibili con l’uso di oculus (durata di 8 minuti circa).

 Giovedì 11 gennaio 2024

ore 11.00

 Castello aragonese di Taranto

News dal Network

Promo