Il sindaco di Taranto Melucci nomina la nuova giunta dopo 24 giorni

127 Visite

Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha nominato i primi sette assessori della nuova giunta comunale che aveva provveduto ad azzerare il 16 dicembre scorso in seguito a fibrillazioni nella coalizione dopo l’allargamento della maggioranza a Italia Viva.

Il primo cittadino aveva anche comunicato la sua decisione di sospendersi dal partito di Renzi, a cui aveva aderito pochi giorni prima dopo aver abbandonato il Pd.

Erano state le segreterie regionali dei partiti di centrosinistra a chiedere a Melucci di “ripristinare la maggioranza originaria” come unica strada per riprendere il dialogo e proseguire insieme nell’azione amministrativa.
    Tuttavia la spaccatura non è stata sanata, anche se il sindaco ha superato lo scoglio dell’approvazione del bilancio preventivo contando sull’appoggio di alcuni fedelissimi che hanno anche ignorato le indicazioni dei rispettivi partiti, come Pd e il movimento “Con” che fa riferimento al presidente della Regione, Michele Emiliano, di non votare lo strumento di programmazione finanziaria.

Queste le nomine ufficializzate oggi: Gianni Azzaro vice sindaco e assessore con delega allo Sviluppo Economico, Turismo e Sport; Cosimo Ciraci Cosimo assessore con delega ai Lavori Pubblici, Risorsa Mare e Politiche di Coesione; Gabriella Ficocelli delega ai Servizi Sociali, Politiche di Inclusione e Pari Opportunità; Angelica Lussoso delega alla Cultura, Eventi e Politiche Giovanili; Michele Mazzariello delega alle Società Partecipate, Risorse Umane e Affari Generali; Desiree Petrosillo delega alla Pubblica Istruzione, Università ed Edilizia Scolastica; Carlo Liuzzi delega al Patrimonio, Tributi e Politiche Abitative; Il sindaco, è detto in una nota del Municipio, “si è riservato, nei tempi dovuti, l’adozione dei successivi atti utili al completamento dell’intera composizione della giunta comunale”. (ansa)

News dal Network

Promo