Lavorano per favorire la disoccupazione

84 Visite

Ci dicono che il nostro governo a più riprese ha dedicato alla “transizione 5.0” e 4.0 la somma di 12.7 miliardi di euro. Cosa è la transizione 5.0 non lo sappiamo con certezza e certamente non lo sanno i deputati e senatori che hanno dato il via libera a tale spesa ma certamente ha a che fare con l’intelligenza artificiale cioè con quella cosa che ci viene presentata come il futuro per tutti noi.

Chi ha pagato questi miliardi? L’attuale contribuente che è la “vecchia” economia: artigiani, commercianti, dipendenti, contadini che vengono chiamati a fare una colletta -non volontaria ma obbligatoria- per il futuro dei nostri figli.

A chi vanno questi soldi? Manco a dirlo alle multinazionali che hanno le competenze per fare questi esperimenti e questi approfondimenti.

Perché si vuole l’intelligenza artificiale e tutte le tecnologie connesse? Per le casalinghe (quelle che ancora esistono) che saranno molto aiutate in quanto potranno affrancarsi dal proprio affaticarsi delegando i vari robot che potranno anche cucinare ragni fritti o succulente parmigiane di melanzane idroponiche salvo poi a trovarsi nelle pesti al primo blackout elettrico….ma principalmente per rendere a tutti i lavoratori del mondo il lavoro meno faticoso e più perfetto (almeno così ci dicono). Cioè per rendere sostituibili e quindi superflui e quindi per poter licenziare -per esempio- tutti gli addetti ai call center (qualche centinaio di migliaia di persone solo in Italia) che già erano poco pagati mentre adesso non potranno neanche lamentarsi. Così il vantaggio vero sarà delle mega imprese che consolideranno la loro presa sull’economia.

Quindi noi avremo dei vantaggi dubbi e a dimensione domestica mentre i beneficiari maggiori sono sempre loro e lo sono fin da adesso cioè fin dal momento in cui si progettano le loro invenzioni (lo fanno infatti con i nostri soldi); mentre noi dobbiamo subire scelte altrui per altrui interessi e dobbiamo pagarli adesso e dopo. Dobbiamo essere contenti di questo futuro che ci stanno preparando?

CANIO TRIONE

News dal Network

Promo