Taranto, trasportava “batterie esplodenti” in auto: denunciato dalla Polizia

102 Visite

Gli investigatori della Squadra Mobile di Taranto, al termine di un’attenta attività di indagine, hanno deferito in stato di libertà un 44enne tarantino perché ritenuto presunto responsabile del reato di detenzione di materiale esplodente.

Gli investigatori, mentre transitavano in Via Cesare Battisti, all’altezza della sede AMAT, hanno notato un’autovettura di colore rosso, che improvvisamente svoltava per entrare in un parcheggio.

Agli occhi esperti dei poliziotti, non è sfuggito che alla guida del mezzo vi era un soggetto già noto alle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi.

All’interno dell’abitacolo della vettura, i poliziotti hanno rinvenuto 9 cartoni in cui erano contenute 36 batterie esplodenti da 100 colpi, per un totale di 180 kg, che sono state sequestrate e che saranno distrutte a cura del Team Artificieri della Questura.

News dal Network

Promo