Gruppo Fs, Rfi: pubblicata in G.U. dell’unione Europea la gara per la nuova stazione di Taranto nasisi

89 Visite

Rete Ferroviaria Italiana (società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS) ha pubblicato sulla Guue (Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea), la gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione della nuova stazione di Taranto Nasisi.

Il progetto prevede il recupero della stazione di Taranto Nasisi, nei pressi del quartiere Paolo VI di Taranto, sulla linea Taranto – Brindisi, fra le stazioni di Taranto e Monteiasi-Montemesola, con la realizzazione di un nuovo fabbricato viaggiatori, un fabbricato tecnologico, marciapiedi e pensiline, un sottopasso, un terminal intermodale ferro-gomma con un’area parcheggio, apparati di sicurezza e segnalamento, un nuovo sistema di informazioni al pubblico, la realizzazione di tre binari e alcuni adeguamenti dell’impianto di trazione elettrica.

La stazione creerà una nuova accessibilità al sistema ferroviario e il prolungamento fino a Nasisi dei collegamenti ferroviari Bari – Taranto, oltre a offrire la possibilità di interscambio modale tra il servizio ferroviario e i servizi extra – urbani su gomma provenienti dalla Provincia di Taranto.

L’investimento complessivo è di circa 34 milioni di euro, finanziati con fondi FSC, MEF e FOI.

L’attivazione della nuova stazione è prevista per fasi entro il 2026.

News dal Network

Promo