Di Gregorio: “Il Dipartimento biomedico di Taranto ha ora la necessaria dote finanziaria”

102 Visite

Dichiarazione del consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd):

«Il Dipartimento Biomedico di Taranto ha ora la necessaria dote finanziaria che ne consentirà il pieno funzionamento e sviluppo. Nel ddl approvato dalla Giunta regionale e che da lunedì 18 dicembre inizierà il suo percorso in Consiglio regionale con l’esame delle Commissioni, sono previsti gli stanziamenti per potenziare il polo universitario e sanitario ionico. Si tratta dell’ultimo atto di un percorso iniziato a settembre del 2022 su cui la Commissione Sanità ha svolto un forte pressing.

Questo provvedimento, unitamente all’ultimazione dell’ospedale San Cataldo, consentirà nei prossimi anni di costruire a Taranto un polo di eccellenza in campo universitario e sanitario. La Scuola di Medicina, infatti, troverà nel nuovo e moderno nosocomio il suo braccio operativo. Un’azione combinata volta al conseguimento di un duplice obiettivo: fronteggiare l’emergenza sanitaria del capoluogo ionico e formare le nuove leve nel campo delle professioni sanitarie.

Si tratta, in definitiva, di un risultato di grande importanza che, però, non può essere considerato risolutivo ed esaustivo delle gravi carenze del territorio ionico la cui situazione ambientale e socio-economica è ben lontana dall’essere risolta. Tutela dell’ambiente, qualità della vita, servizi sanitari efficienti, economia solida e diversificata sono infatti i tasselli del più ampio mosaico che compongono il rilancio del territorio ionico».

News dal Network

Promo