Taranto. Giochi luci su lungomare per lancio birra Raffo su mercato nazionale

[epvc_views]

«Pochi prodotti hanno un legame identitario così forte con la loro città d’origine, per questo siamo orgogliosi del fatto che, da oggi, Birra Raffo possa raccontare la bellezza di Taranto a tutta l’Italia, in scia con quel che abbiamo fatto noi in questi ultimi anni”. Così il sindaco del capoluogo pugliese Riccardo Melucci che oggi ha dato il via sul lungomare tarantino al water show “Il futuro viene dal mare”, uno spettacolo di giochi di luci, immagini, suoni e colori della Puglia con cui Raffo, dal 1919 birra di Taranto, ha annunciato il proprio lancio su tutto il territorio nazionale a partire dal 2024. Un omaggio alla città delle sue origini ed “un passo storico” che sarà “accompagnato da una nuova immagine».

A sostenerlo è Viviana Manera, direttrice marketing Birra Peroni, che aggiunge: «Sappiamo quanto il mare sia un elemento centrale per questa città e per tutta la Puglia, per questo, abbiamo voluto raccontare il legame del brand con la sua terra d’origine e cosa abbiamo pensato per il futuro attraverso uno spettacolo inedito, proiettato direttamente sul mare».

La nuova immagine di Raffo si presenta con “un’identità totalmente rinnovata, moderna, dinamica e di impatto, che mantiene i suoi colori blu e rosso a richiamare il legame con Taranto”. Le onde rappresentate sul collarino della bottiglia riportano all’immaginario marino e confermano l’indissolubile appartenenza alla propria terra d’origine, la Puglia. Sulla bottiglia, in continuità con l’attuale immagine di Raffo, viene riportato il simbolo del Taras – figura della mitologia greca, figlio di Poseidone e della ninfa Satyria, nonché leggendario fondatore della città di Taranto rivisitato in una chiave moderna, vivace e di carattere, proiettato verso il futuro. Ulteriore elemento che unisce Raffo alla propria terra nativa è la presenza nella ricetta dell’orzo di Puglia, a sottolineare ancora una volta la qualità di questa birra. Da oltre 100 anni Raffo rappresenta, si legge in una nota, la tenacia e lo spirito positivo con cui i pugliesi affrontano la vita e ha voluto celebrarli con questa serata evento che ha visto la partecipazione, tra gli altri, di istituzioni locali, giornalisti e influencer. 

Inoltre, Raffo ha deciso di contribuire al restauro di reperti storici ritrovati nei due Mari di Taranto, con una donazione al Museo MarTA, il museo archeologico nazionale di Taranto, luogo in cui sono custoditi i tesori che raccontano le origini della città, a partire dalle antiche monete rappresentanti il Taras, simbolo di Raffo. E proprio il MarTA è stato la sede d’eccezione di un evento in notturna in cui si sono alternate performance artistiche che hanno rivisitato la tradizione pugliese in chiave moderna, tra cui un live inedito di Isobel Kara, giovane duo proveniente dall’edizione in corso di X Factor, che ha portato la sua particolare interpretazione della sonorità pugliese in una lettura contemporanea.

News dal Network

Promo