La Puglia Domani: “gli idonei delle graduatorie regionali e degli enti strumentali tutelati dall’emendamento proposto”

188 Visite

 Durante il consiglio regionale odierno è stato approvato all’unanimità l’emendanto proposto dal Consigliere Regionale di La Puglia Domani Antonio Paolo Scalera alla proposta di legge sulle assunzioni per gli enti strumentali e gli enti pubblici vigilati della Regione Puglia.

L’emendamento correttivo proposto dal Consigliere all’art. 1 comma 1 della proposta di legge ed approvato  unanimamente ha precisato l’obbligo degli enti strumentali e degli enti pubblici vigilati dalla Regione di attingere dalle graduatorie regionali degli idonei, nella fase propedeutica della procedura assunzionale.

Pertanto, l’emendamento approvato sancisce che gli enti strumentali attingono dalle graduatorie degli idonei della Regione, già prima di avviare la procedura concorsuale.

L’articolato approvato stabilisce, inoltre,  che la norma non trova applicazione nei confronti delle procedure concorsuali già concluse e per le quali sono vigenti le relative graduatorie.

Anche tale indicazione è risultata necessaria in quanto sono vigenti pressi gli Enti strumentali le graduatorie di idonei di concorsi già espletati, della durata di due  anni  ai sensi del D.Lgs. 165/2001.

Pertanto, la norma in considerazione, con l’emendamento proposto dal Consigliere Scalera ed approvata avrà  effetto a decorrere dalle procedure concorsuale che saranno espletate in futuro.

«Sono molto contento che il consiglio ha approvato all’unanimità la mia proposta di emendamento che serve a tutelale gli idonei delle graduatorie già esistenti. E’ una bella vittoria per chi ha studiato e per chi si trova nella posizione “idonea” nelle graduatorie dei concorsi»
.

«Sarò sempre dalla parte dei giovani, loro sono il nostro futuro e devono restare in Puglia. Oggi il nostro ruolo istituzionale è stato svolto al meglio».

News dal Network

Promo