Taranto 2026: comitato organizzatore visita il Valentino Village

128 Visite

Nuovi sviluppi per l’individuazione del Villaggio Mediterraneo destinato a ospitare gli atleti dei XX Giochi del Mediterraneo Taranto 2026. Infatti su invito della società Bluserena s.p.a. che gestisce il grande villaggio turistico di Castellaneta Marina, il direttore generale del Comitato Organizzatore, Elio Sannicandro, accompagnato dal responsabile per la logistica e i trasporti, Luca Tagliente, e la coordinatrice per gli aspetti sportivi Elena D’arcangelo, hanno compiuto un approfondito sopralluogo presso le strutture del Villaggio turistico comprendente Valentino Village, Canapé, Alborea e Calidria.

Il villaggio turistico, già indicato nel dossier di candidatura di Taranto come possibile sede del Villaggio Mediterraneo per i Giochi del 2026, risulta particolarmente accogliente per ospitare il gran numero di atleti partecipanti con un altissimo livello dal punto di vista ricettivo ed è inoltre situato in una localizzazione particolarmente suggestiva dal punto di vista ambientale. Anche dal punto di vista della sicurezza e degli altri requisiti richiesti dal Comitato Internazionale la soluzione risulta idonea. Inoltre la proposta di collaborazione da parte della società di gestione delle strutture appare di grande interesse in considerazione degli obiettivi di promozione turistica del territorio, alla base anche del piano di promozione dei Giochi del Mediterraneo di Taranto. Il grande villaggio turistico, caratterizzato da quattro grandi strutture di accoglienza collegate fra loro, può ospitare oltre 3.600 posti letto e ha un’ampissima dotazione di servizi di accoglienza, di ristorazione, di intrattenimento, di supporto logistico e funzionale oltre ad importanti infrastrutture sportive utilizzabili per l’allenamento dei numerosi atleti. Le strutture integrate in una riserva naturale protetta e prospicienti una splendida spiaggia tipica del mar Jonio, garantiscono grande riservatezza e rispondono alle esigenze di ospitalità propria delle grandi manifestazioni olimpiche, consentendo l’integrazione tra le squadre nazionali, rafforzando i valori di amicizia e di collaborazione sportiva, consentendo agli atleti le migliori condizioni di confort e di preparazione alle competizioni.

I tecnici del comitato stanno sviluppando le analisi necessarie a valutare gli aspetti logistici per il miglior utilizzo delle strutture e per l’organizzazione dei trasporti e collegamenti che dovranno consentire agli atleti di raggiungere le sedi di gara e di allenamento. Lo studio e la descrizione delle caratteristiche ricettive del Villaggio Mediterraneo saranno presentati al Comitato Internazionale in una prossima riunione; la commissione tecnica del CIJM e i rappresentanti del CONI saranno invitati a una visita per condividere le scelte e le proposte finali. Anche sulla individuazione del Villaggio Mediterraneo si evidenzia la volontà degli organizzatori dei Giochi di Taranto 2026 di adottare le soluzioni più sostenibili dal punto di vista economico e soprattutto ambientale, individuando per quanto possibile strutture esistenti e limitando gli investimenti a quelli strettamente necessari. Intanto le attività del Comitato organizzatore proseguono su più fronti, in linea col proprio compito di organizzare il grande evento sia dal punto di vista sportivo sia dal punto di vista logistico e promozionale. A settembre riprenderà una fitta attività organizzativa con la competizione natatoria di gran fondo Dominate the Water 2023, con il grande evento velico Sail GP e con la tappa ciclistica finale della Jonico-Adriatica race da Conversano a Castellaneta.

News dal Network

Promo