A Taranto sequestro cozze di origine incerta

147 Visite

Ben 35 sacchi di cozze ed una ventina di vaschette di mitili lavorate a mezzo guscio, pronte per essere vendute in una pescheria di Statte, sono stati posti sotto sequestro dai poliziotti del commissariato Borgo di Taranto unitamente al personale della Capitaneria di Porto.

Stando a quanto si apprende, il provvedimento è stato effettuato nel corso di un controllo che ha consentito a poliziotti e militari di appurare il trasbordo da barca del pescato in un’automobile. Gli agenti quindi seguito il soggetto per individuare la pescheria dove il prodotto sarebbe stato venduto. Sia l’autore del trasporto non autorizzato che il titolare della pescheria sono stati denunciati in stato di libertà per commercio di sostanze alimentari nocive.

News dal Network

Promo