Comunali Puglia, il calo maggiore di affluenza a Brindisi

214 Visite

 I 51 comuni pugliesi chiamati alle urne per le elezioni dei sindaci confermano il generale andamento nazionale: tra ieri e oggi, infatti, si è votato in quasi 800 comuni in tutta Italia, con l’affluenza ferma al 59%.

La Puglia fa meglio con il 64,13%, ma anche qui l’affluenza è calata di due punti rispetto all’ultima tornata elettorale, con Taranto a fare da capofila virtuoso tra le province, mentre nell’unico capoluogo al voto, Brindisi, l’affluenza si è fermata al 57,62%.

La maglia nera va al comune di Anzano di Puglia (Foggia) con poco più del 25% , mentre il comune più virtuoso è quello di Poggiorsini (Bari), con oltre l’83%. Nel Tarantino ha votato il 70,22% dei cittadini aventi diritto, unico dato in crescita rispetto al precedente risultato (69,82%). Il Comune con più partecipazione della provincia è stato Palagianello, dove l’affluenza ha raggiunto l’82%, due punti in più rispetto alle scorse elezioni. Il dato più basso l’ha registrato invece Crispiano (61%), nonostante un aumento di 4 punti rispetto a cinque anni fa.

Il Brindisino ha registrato un calo più sensibile dell’affluenza, passando dal 66,51% della scorsa tornata elettorale al 62,89% di oggi. Il dato più basso lo si riscontra proprio nel capoluogo di provincia, dove l’affluenza si è fermata al 57,62% (alle precedenti elezioni era stato 60,74%).

Ma non è la provincia con il dato più basso: è Foggia a chiudere la classifica con l’affluenza al 56% (l’ultima volta era al 59%). Il record negativo lo detiene Anzano di Puglia con il 25,35%, che è anche il dato più basso di tutta la regione.

L’unico comune della Capitanata a superare il 70% dell’affluenza è Carapelle (74% per la precisione), tuttavia in calo di quattro punti rispetto alle ultime amministrative. Un crollo significativo c’è stato a Vico del Gargano, dove l’affluenza è scesa di dieci punti (dal 58% al 48%).

Nel Leccese ha votato il 67% degli aventi diritto, con il comune di Montesano Salentino in cima alla classifica con l’affluenza all’81%. Leggero aumento di circa un punto per Otranto (73,31%), Santa Cesarea Terme (79%) e Giurdignano (77,46%).

Nei nove comuni del Barese l’affluenza si è fermata al 63,71%, anche qui in calo rispetto alle precedenti elezioni (66,38%). Il dato più alto è di Poggiorsini (83,55%), cresce anche ad Acquaviva (72% di oggi contro il 71% del precedente risultato) e a Casamassima (55% contro 51%). Infine nella Bat, con le elezioni di Bisceglie e Margherita di Savoia, l’affluenza ha raggiunto il 62,57%. Il dato più alto lo ha registrato la città delle saline, dove ha votato il 65,79% degli aventi diritto al voto.

News dal Network

Promo