LA SINISTRA SVIZZERA

246 Visite

Il cittadino acquisito svizzero Carlo De Benedetti, in una intervista rilasciata al giornale Italiano di sua proprietà denominato ” Domani” , aveva simpaticamente definito la Meloni come una ” Demente”.

Probabilmente per una qualche forma di solidarietà elvetica, la segreteria PD Elly Schlein si era ben guardata dallo stigmatizzare tale appellativo ad una donna, per quanto avversaria politica. Si era pure dimenticata che l’ aggettivo ” demente” suona come offensivo di quei poveracci che hanno dei minus e che definiamo disabili.

Silenzio assoluto, meglio non contraddire il pappone “svizzero” tessera numero uno del PD, caso mai poi manchi di invitarla sullo yacht di sua proprietà sul cui ponte prende il sole abitualmente Lilly Gruber.

Il fatto che questa sinistra delle montagne di Heidi, del cioccolato, degli orologi e , soprattutto, delle banche, continui a essere presa a schiaffi dagli elettori come e più di prima – bellissimo il risultato del Friuli Venezia Giulia – mi rende sinceramente felice.

Ah, insieme alla sinistra c’era la super sinistra pacifista e filo cinese a 5 stelle di Giuseppe Conte, quello con Padre Pio nel portafogli.

Direi che l’ alleanza non è andata benissimo…

P.S. Non so se in Finlandia conoscano De Benedetti e la Schlein, nel dubbio la Sinistra ha perso pure là.

PINUCCIO TARANTINI

News dal Network

Promo