Appalto nuovo ospedale Taranto, archiviata indagine su Stefanazzi e Sannicandro

296 Visite

Il gip del Tribunale di Bari ha archiviato l’indagine per falso per induzione a carico dell’ex capo di gabinetto della Regione Puglia, Claudio Stefanazzi, ora deputato Pd e di Elio Sannicandro, commissario straordinario dell’Asset Puglia (Agenzia regionale strategica per lo sviluppo eco-sostenibile del territorio).

Stando a quanto si apprende, l’indagine riguardava la presunta incompatibilità di Sannicandro a componente la commissione giudicatrice dei lavori per la realizzazione del nuovo ospedale “San Cataldo” di Taranto. Questo perché Sannicandro in precedenza, nel 2018, aveva fatto parte del gruppo di lavoro chiamato ad elaborare le linee guida per il piano strategico di Taranto, che comprendeva anche la realizzazione del nuovo ospedale, incarico che l’indagato non aveva menzionato nel suo curriculum vitae.

La nomina di Sannicandro alla commissione giudicatrice dei lavori era stata «semplicemente» – annota la Procura – comunicata in una nota a firma di Stefanazzi. Il giudice ha ritenuto che via sia una «insufficienza degli elementi probatori a sostenere una ragionevole previsione di condanna».

News dal Network

Promo