Taranto: rischia un trauma alla retina l’infermiera aggredita nel pronto soccorso

279 Visite

La direzione strategica di Asl Taranto esprime «la più profonda vicinanza alla Infermiera del Pronto Soccorso del Santissima Annunziata, vittima di un’aggressione avvenuta ieri che le ha procurato una importante lesione, con il rischio di un trauma contusivo alla retina. Augurandole una pronta guarigione, la Direzione condanna fortemente il gesto di violenza a danno di personale sanitario che ogni giorno, 24 ore su 24, si prende cura con dedizione e professionalità dei cittadini che si rivolgono al servizio sanitario». Per questo è stato convocato urgentemente il gruppo specifico di lavoro per la tutela dei sanitari ed è stata presentata denuncia nei confronti dell’aggressore.

A pochi giorni dalla Giornata nazionale di educazione e prevenzione contro la violenza nei confronti degli operatori sanitari e socio-sanitari dello scorso 12 marzo, «è un vile episodio, che rafforza la necessità di mettere in campo diverse azioni di prevenzione e sensibilizzazione, come le iniziative per informare pazienti e famiglie sull’importanza del dialogo pacifico con il personale sanitario che si prende cura dell’utenza», afferma il direttore generale di Asl Taranto Vito Gregorio Colacicco.

«Si colloca in questo ambito di azioni anche la recente collaborazione avviata con il questore Gambino, per il rafforzamento dei servizi di vigilanza della Polizia nel presidio ospedaliero: nei prossimi giorni sarà attivato un collegamento diretto di chiamata alert dal Pronto Soccorso del nosocomio tarantino alla Centrale operativa della Questura».

News dal Network

Promo