Taranto: la Guardia Costiera sequestra 63 kg di “cetrioli di mare”, la loro pesca causa gravi danni all’ambiente

122 Visite

 63 chili di oloturie, detti anche cetrioli di mare, sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera di Taranto.

Si tratta di una specie marina protetta per la quale è vietata la pesca. Le oloturie erano state pescate da un sub che è stato denunciato per la violazione del decreto ministeriale.

Studi scientifici hanno dimostrato che la pesca dei cetrioli di mare causa gravi ed irreparabili danni all’ambiente.

Promo