Consumi, Coldiretti Puglia: “per spesa rincari fino a 680 euro”

69 Visite

Per le famiglie pugliesi fare la spesa costerà in media 680 euro in più rispetto allo scorso anno. È la stima di Coldiretti Puglia secondo cui gli aumenti sono dovuti alla inflazione «mai così alta negli ultimi 80 anni». Il 52% dei consumatori «sta tagliando la spesa nel carrello, mentre un altro 18% di cittadini dichiara di aver ridotto la qualità degli acquisti, costretto a orientarsi verso prodotti low cost per arrivare a fine mese, mentre un 30% di cittadini non ha modificato le abitudini di spesa».

I pugliesi – sottolinea Coldiretti regionale – vanno a caccia dei prezzi più bassi anche facendo lo slalom nel punto vendita, cambiando negozio, supermercato o discount alla ricerca di promozioni per i diversi prodotti. «Accanto alla formula tradizionale del 3×2 ed ai punti a premio – precisa l’associazione – si sono moltiplicate e differenziate le proposte delle diverse catene per renderle meno confrontabili tra loro e più appetibili ai clienti: dalle vendite sottocosto che devono seguire regole precise ai buoni spesa». Per Coldiretti Puglia «nell’immediato bisogna intervenire per contenere il caro energia ed i costi di produzione con misure immediate per salvare aziende e stalle e strutturali per programmare il futuro».

Promo