Bilancio, Pagliaro: “Troveremo altre vie per case popolari, letti bariatrici e tutela del mare”

58 Visite

«Nella manovra finanziaria della Regione Puglia per il 2023 hanno trovato spazio finanziario due miei emendamenti, che destinano 100mila euro per proseguire l’impegno di assistenza ai pazienti con malattia di Lafora, avviato un anno fa con un mio analogo emendamento, e 50mila euro per proseguire nell’opera di promozione e valorizzazione del barocco leccese. Non posso che esserne soddisfatto, ma resta il rammarico per la mancata approvazione di altri miei emendamenti importanti, che intercettano i bisogni della gente e mirano a migliorarne la qualità della vita. Mi riferisco in particolare ai letti bariatrici per i pazienti obesi in tutte le strutture sanitarie pubbliche, in modo da consentirne una presa appropriata ai loro bisogni speciali, più sicura anche per medici, infermieri e oss; e ai fondi straordinari per interventi urgenti di ristrutturazione nelle case popolari in stato di degrado, per restituire dignità abitativa a tante famiglie costrette a vivere fra muffa, spifferi e infiltrazioni» – rende noto il consigliere regionale Paolo Pagliaro, capogruppo La Puglia Domani.

«Ma non rinuncio a combattere per ottenere i fondi necessari e troverò altre strade, avendo incassato anche la disponibilità degli assessori interessati durante la discussione di ieri per l’approvazione del bilancio regionale. Così come andrò avanti nelle battaglie in difesa del mare e dell’ambiente, in particolare per incentivare le imprese di pesca e dell’intera filiera ittica a dismettere le cassette in polistirolo, super inquinanti, per sostituirle con contenitori riutilizzabili in materiali riciclati. Tutto questo per preservare il nostro bene più prezioso: la salute dell’ambiente e delle persone».

Promo