Aeroporti: indagine su continuità territoriale aerea e marittima

79 Visite

Ci sarebbe anche la Puglia tra le regioni dove verrà aperta una commissione d’indagine sulla continuità territoriale aerea e marittima. La notizia è stata comunicata dal presidente dei trasporti della Camera, Salvatore Deidda, cagliaritano, il quale ha posto il problema dei collegamenti partendo proprio dalla sua regione, la Sardegna, che sarebbe isolata dal resto del Paese.

Stessa cosa ha fatto per la Sicilia, Marche, Friuli Venezia Giulia e Puglia. A breve, ha detto Deidda, convocherà le compagnie, il commissario europeo dei trasporti, le regioni particolarmente colpite dal caro prezzi e dalla mancanza di voli e esperti sul trasporto aereo. Sulla vicenda è intervenuto il comitato pro aeroporto di Taranto che consegnerà al più presto un dossier su Aeroporti di Puglia e Regione Puglia.

Il sistema nazionale sui controlli dei gestori aeroportuali e le compagnie aeree è da anni colluso e coordinato a non far volare da alcuni aeroporti strategici come quello di Grottaglie, dichiara il presidente del comitato.

Promo