Di Bari : “Rispetteremo gli impegni presi con il partenariato economico e sociale del settore cultura”

54 Visite

«Le imprese culturali e creative pugliesi vanno sostenute. Quest’anno grazie al mio impegno, a quello dell’intera Giunta e delle commissioni Bilancio e Cultura,  per il Fondo Unico Regionale per lo Spettacolo è stato stanziato quasi il doppio rispetto allo scorso anno. Arriveremo agli 11 milioni di euro necessari per il sostegno all’intero comparto grazie ai fondi FSC che dovranno essere sbloccati dal governo centrale. L’assessore Piemontese ha ribadito oggi in Commissione durante la discussione sul Bilancio l’impegno nelle sedi istituzionali per portare avanti le nostre istanze, che sono quelle degli operatori. Gli impegni presi  nel corso delle interlocuzioni con il Partenariato economico e sociale di settore, verranno mantenuti». Lo dichiara la consigliera delegata alle Politiche Culturali Grazia Di Bari.

«Le risorse – continua Di Bari– serviranno per garantire i procedimenti per il sostegno e la ripartenza del sistema culturale e dello spettacolo dal vivo pugliese avviati per il triennio 2022-2024 e assicurare il finanziamento regionale ai soggetti beneficiari del Fondo Unico per lo Spettacolo ministeriale per il medesimo triennio, passati dai 35 del 2019 ai 100 del 2022. Il comparto cultura è tra quelli che ha maggiormente risentito della crisi causata dalla pandemia e che ancora oggi patisce una contrazione della domanda dovuta al caro bollette. Per  questo continueremo a  chiedere il sostegno delle imprese culturali e dello spettacolo dal vivo in tutte le sedi preposte».

Promo