Ex Ilva, Urso: “Stato non è bancomat, no a risorse senza chiaro piano industriale”

100 Visite

«Lo Stato non può esser un bancomat. Non può dare risorse in assenza di un chiaro piano industriale che segni da subito un percorso di rilancio che arresti il declino della più grande acciaierie europea che il territorio merita». Così il ministero delle imprese, Adolfo Urso nel corso dell”interrogazione parlamentare risponde sul futuro dell”ex gruppo Ilva la cui maggioranza è nella mani della multinazionale dell”acciaio ArcelorMittal.

«Non accettiamo il declino dell”Ilva, non nazionalizzeremo l”Ilva, noi riteniamo necessario subito creare con le parti in causa, quel piano industriale che consenta al paese di guardare al futuro della siderurgia italiana che è il futuro dell”industria italiana», conclude.

Promo