Lopalco: “il vaccino riduce di un terzo il rischio della sindrome di long Covid”

57 Visite

Metanalisi Uk svela effetto protettivo già con una dose, nei vaccinati sia prima sia dopo aver contratto l”infezione

«Per chi non vuole vaccinarsi ”tanto il Covid l”ho già avuto”: in media la vaccinazione riduce di un terzo il rischio di Long Covid. Anche una singola dose di vaccino, somministrata dopo l”infezione ne riduce il rischio».

Lo sottolinea in un tweet l”epidemiologo Pier Luigi Lopalco, docente di Igiene all”Università del Salento, commentando una metanalisi condotta della Cambridge University britannica esaminando diversi studi relativi all”effetto della vaccinazione anti-Covid sulle sequele post-infezione.

Gli autori hanno individuato 10 pubblicazioni, per un totale di oltre 1,6 milioni di persone coinvolte, che da inizio pandemia a fine aprile 2022 avevano indagato l”efficacia della vaccinazione anti Sars-CoV-2 contro il Long Covid, in pazienti che avevano ricevuto almeno una dose dei vaccini di Pfizer/BioNTech, Moderna, AstraZeneca e Janssen. Sei di questi lavori sono stati inclusi nella metanalisi.

«La vaccinazione Covid-19», effettuata «sia prima sia dopo aver contratto Covid – si legge nelle conclusioni – ha ridotto significativamente le condizioni post Covid-19 per le varianti circolanti durante il periodo di studio».

Promo