Pugilato Italiano Olimpico: assegnati titoli tricolori, i nuovi campioni sono 23

113 Visite

Il Pugilato Italiano Olimpico ha i suoi nuovi Campioni, ben 23, 13 uomini e dieci donne, che quest”anno, insieme agli Ambassador Fpi e super Champ Francesco Damiani, Patrizio, Oliva, Roberto Cammarelle, Clemente Russo e Giuseppe Carafa, sul ring del PalaOzan di Ugento, hanno festeggiato il Centenario degli Assoluti Maschili, mentre i femminili sono giunti alla 21/a edizione. Era il 1920 quando suonò la prima campanella a Milano e da allora la manifestazione più importante del panorama pugilistico nazionale della boxe olimpica ha lanciato in campo internazionale molti giovani talenti.

Le giornate dei Tricolori di Ugento hanno visto salire sul ring 256 atleti, di cui 197 uomini e 63 donne, sotto gli occhi attenti degli osservatori e tecnici delle nazionali Gennaro Moffa e Massimiliano Alota Indetti dalla Federboxe e organizzati dall”ASD Beboxe Pugilistica Copertinese e dal Comitato Regionale Puglia/Basilicata, in collaborazione con l”ASD Boxe Terra d”Otranto e con il Media Advisor Artmediasport, i Campionati Italiani Elite hanno goduto del patrocinio e il sostegno del Comune di Ugento, della Regione Puglia e della vicinanza e del contributo del Dipartimento per lo Sport-Presidenza del Consiglio dei Ministri, grazie al Ministro Andrea Abodi. Questi i nuovi campioni italiani: – Uomini: Leonardo Esposito (48 kg), Nicolino Platania (51 kg), Tommaso Sciacca (54 kg), Francesco Iozia (57 kg), Daniele Salerno (60 kg), Giacomo Giannotti (63.5 kg), Gianluigi Malanga (67 kg), Francesco Magrì (71 kg), Remo Salvati (75 kg), Gerlando Tumminello (80 kg), Vincenzo Lizzi (86 kg), Vincenzo Bortone (92 kg), Diego Lenzi (+92 kg). – Donne: Erika Prisciandaro (48 kg), Lucia Ayari (50 kg), Silvia Bignami (52 kg), Olena Savchuk (54 kg), Biancamaria Tessari (57 kg), Daniela Golino (60 kg), Angela Zappoli (63 kg), Angela Carini (66 kg), Melissa Gemini (70 kg), Andrea Gomiero (75 kg).

Promo