Giornata internazionale delle persone con disabilità, evento in Consiglio regionale il 6 dicembre

80 Visite

In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, martedì 6 dicembre alle  15,30, nel palazzo del Consiglio regionale della Puglia, via Gentile 52 – Bari, si terrà un evento organizzato dall’Ente Nazionale Sordi, in collaborazione con Teca del Mediterraneo, Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia.

L’evento sarà l’occasione per presentare anche la recente normativa regionale in materia: la Legge regionale n. 51 del 2021 ha infatti previsto all’art.17 le disposizioni per la promozione del riconoscimento della lingua dei segni italiana, stabilendo che «La Regione promuove il miglioramento della qualità della vita, l’inclusione nella società e la partecipazione alla vita collettiva dei cittadini con disabilità sensoriale, attraverso l’abbattimento di qualsiasi tipo di barriera alla comunicazione per favorire l’accesso, in condizioni di parità con gli altri cittadini, alle attività formativo-educative e culturali, alle informazioni e ai servizi pubblici regionali. La Regione, in attuazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità del 12 dicembre 2006 e della Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea 200/C364/01, nel rispetto delle scelte individuali e familiari in merito alle modalità di comunicazione, ai percorsi educativi scolastici e universitari e agli ausili e sistemi tecnologici e didattici utilizzati per il raggiungimento del pieno sviluppo della persona e della sua piena inclusione sociale, riconosce la lingua dei segni italiana (LIS) e ne promuove l’acquisizione, la diffusione, l’uso, insieme alla lingua dei segni italiana tattile (LIST), nella comunità sociale, nella scuola, nelle università, nell’amministrazione territoriale, nelle strutture socio-sanitarie, nei tribunali, al fine di offrire strumenti e risorse umane operative essenziali, per una piena e reale inclusione sociale.

Destinatarie sono le persone sorde, sordocieche, ipoacusiche, con pluriminorazioni psicofisiche».

Portano i saluti istituzionali Loredana Capone, presidente del Consiglio regionale della Puglia; Raffaele Cagnazzo, presidente nazionale ENS e Rocco Morese, presidente del consiglio regionale ENS Puglia.

La relazione è a cura di Ida Collu, attivista diritti umani persone con disabilità -Segretaria Movimento Naz. diritti sordi, già consigliera al Comune di Verona, co-fondatrice del Manifesto Europeo delle Donne disabili, “Storie in-visibili di donne e sordità nel Silenzio del mondo”.

Segue la presentazione dei libri di Tommaso Avati, “Il silenzio del mondo”, Neri Pozza editore; Alessio Di Renzo, “Descrivere la lingua dei segni italiana”, Il Mulino editore; Sara Giada Gerini, “#FacciamociSentire: la sfida invisibile”, Ocho Tocho editore; Dario Palazzo, “Il mio cammino verso la comunità sorda”, La matrice editore.

Dialoga con gli autori Anna Vita Perrone, dirigente Sezione biblioteca e comunicazione istituzionale.

Come previsto dalla normativa, sarà disponibile il servizio di interpretariato della Lingua dei Segni Italiana.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività culturali di “Teca del Mediterraneo”. La Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia realizza progetti ed eventi a favore della promozione della lettura, attività destinate a tutti i cittadini. Attraverso i propri servizi si impegna ad accrescere il benessere sociale e a migliorare le abilità e le capacità delle persone, facilitando l’accesso alla cultura, ai documenti e alle informazioni. Sostiene, inoltre, la formazione continua nel rispetto delle diversità culturali.

L’evento sarà anche trasmesso in diretta sulla pagina Facebook della biblioteca al seguente link: https://www.facebook.com/BibliotecaConsiglioRegPugliaTecadelMediterraneo

Promo