Maxi concorso Asmel: parlano i Comuni soddisfatti dell’iter veloce e snello per assumere personale

66 Visite

Da Nord a Sud sono oltre 400 i Comuni che si sono affidati ad Asmel, Associazione per la sussidiarietà e modernizzazione degli enti locali, per colmare le lacune di personale nei propri organici.

 

Poco più di 5 settimane è il tempo impiegato dai Comuni che hanno già terminato le procedure per finalizzare le assunzioni delle figure professionali di cui hanno bisogno. Asmel, in base al DL Reclutamento, previsto dal Governo Draghi, ha stilato 15 Elenchi di Idonei, per altrettanti profili professionali, attraverso un maxi concorso cui hanno partecipato quasi 60.000 candidati in collegamento telematico.

 

Si dichiarano assolutamente soddisfatte le amministrazioni comunali che all’unisono sottolineano i vantaggi di una procedura snella, che rispetta i tempi stabiliti. Una portavoce del Comune di Campomorone che ha da poco terminato l’iter assunzionale dichiara: “Asmel ha messo in atto una procedura agevole che permette all’ente di subentrare in una fase successiva confrontandosi solo con i candidati realmente interessati al posto e al luogo di lavoro.”

Il Comune di Sorso, tra i primi ad aver assunto con questa procedura ha dichiarato che grazie all’iniziale scrematura fatta da Asmel, il comune può selezionare candidati competenti e motivati in maniera diretta e veloce.

 

Ciò conferma la validità della scelta voluta dal Governo Draghi, attraverso il Decreto Reclutamento, di velocizzare e semplificare l’iter concorsuale nei Comuni che agiscono in forma aggregata.

In definitiva, la nuova modalità concorsuale non solo assicura flessibilità operativa ma supera anche le criticità rilevate nei “concorsi unici” nazionali, inadeguati a colmare le lacune della PA, con la maggior parte dei candidati che hanno disertato le prove o rifiutato la presa in servizio.

Un’ottima occasione di confronto sul tema sarà la prossima assemblea Asmel che si terrà a Napoli a Dicembre. Tanti i temi che si affronteranno con i massimi esperti del settore della PA alla presenza di tutti i Sindaci interessati. Un momento particolare sarà dedicato proprio alla procedura Elenco di idonei per metterne in evidenza funzionalità e vantaggi.

Promo