Arpal, Amati: “Puntualizziamo. Oggi la notizia è l’indagine della GdF sui posti di lavoro venduti. Altro che decadenza DG”

84 Visite

«Puntualizziamo a scanso di equivoci. Oggi la notizia è l’indagine della Guardia di Finanza sull’ipotesi di compravendita di posti di lavoro in Arpal.  La questione dell’eventuale incostituzionalità della legge di decadenza del DG va perciò inquadrata in questo contesto problematico e nella mancata assunzione d’iniziative del Presidente Emiliano, a fronte di numerose coincidenze tra assunzioni e fede politica dei prescelti. Come ampiamente documentato nel corso di questi mesi.  La nostra proposta di legge, poi approvata, arrivò proprio per superare numerose inerzie rispetto a una situazione insostenibile e per riaccordare l’Arpal al buon andamento della pubblica amministrazione. Ci dobbiamo forse sentire colpevoli per questo?» – dichiara il consigliere regionale Fabiano Amati.

«Se il Presidente Emiliano avesse agito con la sua solita baldanza, noi non avremmo proposto la legge e senza la legge non ci sarebbe stata questa disputa sulla costituzionalità e probabilmente nemmeno le indagini della Guardia di Finanza.  In definitiva: la questione è certamente discutibile sul piano costituzionale, non l’abbiamo mai nascosto, ma la nostra proposta era l’unico modo per superare l’inerzia del Presidente Emiliano e consentire, come sta accadendo, una verifica più approfondita sugli atti da parte del Direttore Silvia Pellegrini, come è emerso nel corso dell’audizione svolta negli scorsi giorni» – ha concluso Amati.

Promo