Taranto: 3 arresti per estorsione, minacce e ricatti a commerciante, rubata password social

119 Visite

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri a Laterza, in provincia di Taranto, poiché sono accusate di aver vessato e ricattato un commerciante per quasi un anno. I reati contestati sono estorsione, atti persecutori e diffusione illecita di immagini e contenuti sessualmente espliciti, in concorso.

Si tratta di tre uomini, tutti trentenni. L’ attività investigativa è iniziata alcuni giorni fa, quando la vittima si è rivolta ai militari della Stazione di Laterza affermando di essere esasperata ed intimorita da continue minacce, molestie, vessazioni e ricatti, da parte dei tre uomini che lo avrebbero anche obbligato a consegnare loro della merce di valore, che il commerciante sarebbe stato costretto a sottrarre dal proprio negozio.

Le indagini hanno avuto uno sviluppo rapidissimo, permettendo, già il 14 novembre scorso, di arrestare in flagranza di reato uno dei tre uomini, bloccato dai militari proprio all’interno del negozio della vittima e, pochi giorni dopo, di identificare gli altri due che, in concorso con il presunto complice arrestato, avrebbero commesso i reati ipotizzati. I tre avrebbero anche estorto alla vittima la password del suo profilo facebook inviando da questo messaggi compromettenti per la sua reputazione.

All”esecuzione degli arresti, sulla base di una ordinanza cautelare emessa dall”autorità giudiziaria, hanno partecipato i carabinieri di Laterza e della Compagnia di Castellaneta. Ora si trovano agli arresti domiciliari.

Promo