Caro-bollette e compensazioni, Di Gregorio: “anche Taranto paga un pesante tributo ai combustibili fossili“

83 Visite

«Taranto ospita centrali elettriche al servizio del centro siderurgico, una grande raffineria ed è attraversato da gasdotti e oleodotti. Un territorio con gravi ferite ambientali, colpito più di altri dagli effetti della crisi energetica» – dichiara alla stampa il consigliere regionale del PD, Vincenzo Di Gregorio :

«Nei giorni scorsi in Consiglio regionale c”è stata un”ampia discussione sulle misure di  compensazione in favore dei cittadini pugliesi per contrastare il caro-bollette. Il dibattito sull”argomento sembra tutt”altro che chiuso e destinato ad allargarsi alle specificità di territori su cui insistono impianti di produzione di energia alimentati da combustibili fossili»
– ha proseguito Di Gregorio.

«Se la discussione dovesse tornare in Consiglio regionale in questi termini, porrò con forza e con urgenza la necessità di ampliare il discorso delle compensazioni all”area di Taranto in considerazione del pesante tributo pagato dai cittadini ionici in termini ambientali, economici e, purtroppo, anche sanitario
» – ha concluso il consigliere regionale del Pd.

Promo