Mattarella: “la fame nel mondo nega diritti”

62 Visite

Una vita sana, un’istruzione di qualità e l’opportunità di crescita sociale ed economica potrebbero sembrare scontati ma non garantiti senza risorse adeguate per tutte le popolazioni del mondo. Questo il concetto dell’intervento del presidente italiano Sergio Mattarella, in occasione della Giornata mondiale dell’Alimentazione 2022.

L’evento annuale commemora la fondazione nel 1945 dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Fao) e una cerimonia globale presso la sede della Fao a Roma si è svolta all’insegna del motto «non lasciare nessuno indietro». nel pieno di una crisi globale della sicurezza alimentare in deterioramento e un numero sempre alto di persone a rischio di soffrire di gravi livelli di fame in Asia e Africa. Lo riporta l’organismo dell’Onu in una nota.

Promo