Taranto: tavola rotonda in Prefettura per incrementare la sicurezza sui mezzi del trasporto pubblico locale

96 Visite

Un maggiore controllo nei giorni festivi e nelle ore serali per evitare episodi di violenza e aggressioni. Individuare le corse più a rischio e intervenire a tutela di personale e utenti.

È quanto deciso nel corso dell’incontro che si è svolto a Taranto in Prefettura, presieduto dal prefetto Demetrio Martino, e richiesto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Sinai e Faisa Cisal per approfondire le problematiche in materia di sicurezza nel settore del trasporto pubblico locale.

È stata esaminata la possibilità di dare vita alla stipula di un protocollo d’intesa per consentire agli appartenenti ai corpi di polizia di viaggiare gratuitamente sui mezzi per aumentare la percezione di sicurezza da parte dell’utenza. Sarà valutata anche la possibilità di installare sui mezzi di trasporto non solo cabine dotate di vetri antisfondamento e di sistemi utili a segnalare in tempo reale eventuali situazioni di pericolo alle forze di polizia, ma anche sistemi Gps e di videosorveglianza collegati con le sale operative. Il Prefetto ha evidenziato l’importanza dell’attività di sensibilizzazione dell’utenza «in particolare quella giovanile al rispetto delle regole per evitare condotte inadeguate e danni ai mezzi di trasporto a vantaggio della comunità».

Promo