Lutech: l’azienda pronta ad investire in Puglia altri 10 milioni di euro, prevedendo 500 nuove assunzioni

90 Visite

Lutech, azienda impegnata nei servizi e soluzioni IT, continua a investire nel Sud Italia e questa volta punta sulla Puglia e su Bari in particolare, grazie all’erogazione di ulteriori 10 milioni di euro, oltre i 14 già annunciati all’inizio del 2022. Nel dettaglio, la società prevede la realizzazione di un nuovo “Data center” presso il Recas del Campus universitario, nonché l’assunzione di 500 tecnici nel prossimo quinquennio, facendo della sede di Bari un vero e proprio centro di competenza. Questo ulteriore investimento, che si sviluppa all’interno del progetto Lutech Digitale 4.0, favorirà la nascita di progetti di ricerca nella tecnologia Quantum, che coinvolgeranno gli atenei pugliesi, le Pmi del territorio e i partner tecnologici internazionali, oltre allo sviluppo di soluzioni basate sull’Intelligenza Artificiale che abiliteranno la formazione e le Academy. Per la formazione di giovani in ambito Stem e per lo sviluppo di questi settori, sono strategiche le collaborazioni con gli atenei pugliesi – Politecnico di Bari, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, LUM -, nonché con gli istituti tecnici presenti sul territorio.

Inoltre, è stato inaugurato il Mile, il Polo di innovazione tecnologica creato all’interno del Parco scientifico tecnologico Tecnopolis. «Ancora una volta abbiamo scelto di investire nel Sud Italia, in particolare in Puglia – ha affermato Tullio Pirovano, CEO del Gruppo Lutech – l’ulteriore investimento di 10 milioni di euro conferma il nostro interesse per il territorio pugliese e per la sua crescita».

Promo