Covid: tamponi gratis in Asl e centri convenzionati, no farmacia

132 Visite

Dal 17 ottobre anche in Puglia non si potranno più fare gratuitamente in farmacia i tamponi di controllo e conferma della positività al Covid, ma saranno sempre garantiti gratuitamente dalle Asl e dai centri clinici privati convenzionati.

Il dipartimento Salute sta per emanare la circolare che stabilirà che dal 17 ottobre i test Covid nelle farmacie, quelli prescritti dai medici, saranno a carico dei pazienti che, però, potranno rivolgersi alle Asl o agli ambulatori privati.

La Puglia, fanno notare dalla Regione, era l’unica in Italia che, dopo il 31 dicembre 2021, continuava a garantire i tamponi gratuiti anche in farmacia ma adesso deve obbligatoriamente interrompere perchè essendo ancora una Regione in Piano operativo deve rispettare alcuni vincoli di spesa per non rischiare di nuovo il commissariamento del ministero. La Puglia ha speso, sino ad oggi, circa 13 milioni di euro per i tamponi gratuiti effettuati dalle farmacie.

Promo