Assuntela Messina: nelle liste del Pd pugliese nessuna donna capolista

101 Visite

 «Nelle liste del Pd pugliese non c’era nessuna donna capolista, né tanto meno candidata in posizione spendibile. Il risultato è che nel Pd pugliese non c’è nessuna donna eletta, e in tutta Italia su 119 dem eletti solo 36 sono donne. La politica delle donne si è da tempo assunta con convinzione l’impegno di affermare la forza di un diritto inviolabile, sancito dalla Costituzione: la parità di genere nell’accesso alle cariche elettive. Questa convinzione chiama in causa una visione del mondo, la prospettiva della modernità, dei diritti umani che sono diritti civili, politici e sociali. Questa battaglia di civiltà è stata smentita in Puglia da scelte raggelanti che, nella palese negazione dei principi statutari, hanno compiuto una riduzione delle regole a puro involucro, avvilendo la loro funzione di necessaria ed opportuna garanzia. Questa “rimozione di genere” e il muro di “indifferenza” contro cui spesso si infrangono le ragioni delle donne, rifocalizza un punto politico di fondo. Rispetto al quale il nostro impegno consapevole sarà fermo e tenace, in quanto necessità morale, e dunque politica. Di morale costituzionale repubblicana, fondata sull’uguaglianza sostanziale, la parità di accesso alle cariche pubbliche, il riconoscimento di meriti e bisogni». Così Assuntela Messina alla Direzione del Pd.

Promo