Potenziamento porti Adriatico con progetto europeo ‘Efintis’ Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo è partner dell’Interreg

83 Visite

A Termoli i partner italiani ed europei del progetto transfrontaliero “Efintis” dedicato al potenziamento dei porti dell’Adriatico. I rappresentanti degli scali di Bar e Durazzo, dell’Istituto di trasporto albanese, dell’Autorità portuale del Mare Adriatico che riunisce gli scali di Bari, Brindisi, Monopoli, Barletta e Manfredonia si ritroveranno nella sede dell”Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo della citta’ adriatica.

L’Aast, in qualità di partner di “Efintis”, ospiterà l’incontro tecnico, convocato per discutere lo “stato dell’arte” dell’Interreg che vede coinvolta l’Italia, l’Albania e il Montenegro. L’appuntamento è fissato il 6 ottobre prossimo, alle ore 10. Efintis punta a potenziare i rapporti tra i porti dell’Adriatico: Termoli, Bari, Barletta e Durazzo attraverso collegamenti transfrontalieri sostenibili; a sviluppare flussi turistici e informatici, a incentivare i rapporti tra la realta’ locale e la Puglia, l’Albania ed il Montenegro.

La migliore e maggiore integrazione nei rapporti tra i paesi coinvolti permetterà di annullare le “strozzature” amministrative nei servizi. Il fine ultimo e’ la creazione di nuove opportunità di crescita e sviluppo per le realta’ coinvolte i cui rapporti saranno di grande collaborazione. La cooperazione avra’ anche un altro risultato: un impatto positivo sulla protezione ambientale attraverso l’utilizzo di tecnologie intelligenti in modo da organizzare al meglio le attivita’ portuali.

Promo