Animali, in Puglia approvata mozione per il contenimento dei cinghiali

87 Visite

Il Consiglio regionale pugliese ha approvato all’unanimità la mozione provata di cui è primo firmatario il capogruppo della Lega Davide Bellomo che impegna la giunta a «rivedere la procedura per il controllo della specie cinghiali e il contenimento in ambito urbano e nelle campagne pugliesi».

L’obiettivo è porre un argine alla proliferazione della specie selvatica. Il documento chiede anche l’attivazione di «piani di controllo e caccia di selezione anche al di fuori degli orari e dei periodi venatori» e sollecita «le guardie provinciali e i proprietari dei terreni interessarti dalle invasioni» a munirsi di appositi permessi di caccia per eseguire gli abbattimenti.

La mozione chiede di «garantire un sostegno economico, nella forma di contributo commisurato alle spese di gestione e organizzazione dalla caccia al cinghiale a cacciatori, proprietari e conduttori di fondi agricoli» e «fornire indicazioni per il recupero e smaltimento delle carcasse e la destinazione finale secondo quanto previsto dalle norme vigenti».

Promo