Taranto: partenariato pubblico privato per la riqualificazione del centro sportivo Magna Grecia

91 Visite

Sarà un contratto di partenariato pubblico privato a definire il modello di gestione del centro sportivo “Magna Grecia” di Taranto, struttura comunale nel cuore della città in stato di abbandono da diversi anni e bisognosa di importanti lavori di riqualificazione. Il bando per l’affidamento è stato pubblicato e prevede la progettazione, la realizzazione e la gestione del centro. La concessione, spiega una nota del Municipio, sarà ventennale, previa esecuzione dei lavori di recupero per un importo superiore ai 4,3 milioni di euro. La gara scadrà il prossimo 30 agosto.

«Restituiremo alla città un’area di aggregazione sociale – commenta il sindaco Rinaldo Melucci – ma soprattutto creeremo un riferimento per la pratica sportiva nell’ideale percorso di avvicinamento ai Giochi del Mediterraneo del 2026. Gli effetti di questa rigenerazione urbana saranno molteplici e in linea con la rivoluzione urbanistica già avviata in tante altre parti della città».

La riqualificazione del centro “Magna Grecia” prevederà una palestra, un edificio polivalente con sala per la ristorazione, una sala ricettiva e uffici, un nuovo blocco spogliatoi, parcheggi sul lato nord-est, campi da calcetto, un campo da calcio a 8 in erba sintetica, un campo da tennis in terra rossa, uno per il padel, un campo multisport per volley e basket e aree ludiche per bambini, oltre la sistemazione della zona a verde che cinge la struttura.

Promo