Siccità, Coldiretti Puglia: «Olive, calo del 40% della produzione»

69 Visite

«Si chiude il mese di giugno da bollino rosso con temperature in Puglia fino a 43 gradi, assenza di piogge da settimane e campi a secco, con l’irrigazione di soccorso per dare acqua agli olivi che sono in stress idrico e non producono olive: si stima un calo del 40% della produzione, a causa del caldo anomalo durante la fioritura e della siccità». Così Coldiretti Puglia in una nota.

«Serve un piano invasi, con una rete di piccoli invasi con basso impatto paesaggistico e diffusi sul territorio, privilegiando il completamento e il recupero di strutture già presenti, progettualità già avviata e da avviarsi con procedure autorizzative non complesse, in modo da instradare velocemente il progetto complessivo e ottimizzare i risultati finali», sostiene il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia.

«L’idea è di costruire senza uso di cemento per ridurre l’impatto l’ambientale bacini in equilibrio con i territori, che conservano l’acqua per distribuirla in modo razionale ai cittadini, all’industria e all’agricoltura».

Promo