Cultura, a Vienna l’evento “La Puglia, Regione dai molti talenti”

76 Visite

La Puglia valorizza le proprie eccellenze a Vienna nel corso di un evento interamente dedicato, dal titolo “La Puglia, Regione dai molti talenti”, in programma all’Istituto italiano di Cultura (Ungargasse 43).

In calendario il 4 luglio 2022, dalle 18,00 alle 20,30, la manifestazione si svolgerà alla presenza dell’ambasciatore d’Italia in Austria, Stefano Beltrame, e del direttore dell’Istituto italiano di Cultura a Vienna, Fabrizio Iurlano. Obiettivo dell’evento presentare e valorizzare le attività che la Regione Puglia sostiene e promuove in Italia e all’estero in prospettiva sia culturale che economica. Temi centrali la ricerca e l’innovazione in Puglia, con la presentazione della nuova Strategia pugliese di specializzazione intelligente, e l’aerospazio, sotto il profilo delle molteplici opportunità che offre, spesso trasversali a economia e cultura.

Ad organizzare l’evento la Regione Puglia (Sezione Promozione del Commercio, Artigianato ed Internazionalizzazione), l’Ambasciata d’Italia in Austria e l’Istituto italiano di Cultura a Vienna.  Una valorizzazione a tutto tondo che oltre agli interventi su ricerca, innovazione e aerospazio, accoglie, nella cornice dell’Istituto Italiano di Cultura a Vienna, la mostra fotografica “Nel Blu dipinto di Blu” delle opere di design pugliese esposte prima ad Expo Dubai e poi al “Fuorisalone” di Milano. E per concludere, il concerto dell’Apulian Youth Symphony Orchestra diretto dalla maestra Teresa Satalino, i cui giovani musicisti proporranno brani di Bernstein, Mendelsshon e Stravinskij.

Il tutto in un contesto di promozione delle relazioni tra la Puglia e l’Austria. A spiegarlo è l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Alessandro Delli Noci: «La premiazione, a maggio, della professoressa Luisa Torsi, docente ordinaria di Chimica dell’Università di Bari e vice presidente del Consiglio scientifico del Cnr, che ha ricevuto, a Vienna, la Wilhelm Exner Medal, ha evidenziato come l’Austria possa essere un ottimo partner per la Puglia nella ricerca scientifica e nell’innovazione. Verso questo paese le esportazioni pugliesi mostrano un trend di crescita sostenuta: +58,4% nei primi tre mesi del 2022 che vanno ad aggiungersi alla crescita del 20,1% del 2021 rispetto all’anno precedente. Per noi l’Austria può essere un mercato di sbocco importante e siamo certi che l’evento a Vienna evidenzierà le peculiarità della nostra Regione e le sue eccellenze nell’innovazione e aprirà a nuove collaborazioni nei settori strategici e ad alto valore aggiunto come l’aerospazio».

Promo