Incendi boschivi, la protezione civile: «Al via gemellaggi tra Regioni»

64 Visite

In vista dell’impegnativa situazione che il Servizio Nazionale della protezione civile si troverà ad affrontare nei prossimi mesi sul fronte degli incendi boschivi, il Dipartimento – nell’ambito della cabina di regia con le regioni e le organizzazioni di volontariato nazionali e territoriali – oltre a richiamare l’attenzione delle Regioni sulla verifica della prontezza e dell’efficienza dei propri dispositivi anti incendio, ha incoraggiato l’attuazione di gemellaggi per garantire la più ampia disponibilità di forze in campo nell’attività di spegnimento.

Il volontariato di protezione civile formato e specializzato nell’anti incendio boschivo, appartenente alle colonne mobili regionali e alle Organizzazioni Nazionali, si è subito messo a disposizione con il consueto spirito di solidarietà. Squadre dalle regioni Piemonte, Lombardia, EmiliaRomagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, oltre alla colonna mobile dell’Associazione Nazionale Alpini e all’associazione V.A.B. Italia sono pronte a dare il loro supporto alle regioni Sicilia, Calabria e Puglia. Le prime squadre saranno operative in Sicilia già da venerdì 1 luglio.

Promo