Puglia, Consiglio regionale sospeso: il centrodestra critica la maggioranza

47 Visite

I lavori in Consiglio regionale della Puglia sono stati interrotti per il venire meno del numero legale durante la votazione di un debito fuori bilancio.

«Siamo sconcertati: ancora una volta, il centrosinistra ha abdicato al suo ruolo e ad ogni senso di responsabilità, facendo mancare la maggioranza qualificata richiesta per l’approvazione dei debiti fuori bilancio».

Lo dichiarano in una nota congiunta i consiglieri regionali di centrodestra dei gruppi di Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e La Puglia domani commentando la sospensione.

«E così – aggiungono – si costringono i creditori della Regione ad attendere ancora: cittadini che devono essere pagati per le prestazioni erogate e di cui la maggioranza dimostra di non avere alcun rispetto». «Noi dell’opposizione, come sempre, eravamo presenti in aulaspieganoper fare il nostro lavoro: non possiamo non stigmatizzare l’assenza, tra le altre, dell’assessore al Bilancio, primo interessato ai provvedimenti in discussione». «L’ennesima brutta figura e prova del lassismo di chi – conclude la nota – dovrebbe avvertire il peso della responsabilità di governo della Puglia».

Promo