Notte Europea dei Musei, le aperture in Puglia

51 Visite

Sabato 14 maggio, torna in Italia la “Notte Europea dei Musei”. L’iniziativa, che si svolge in contemporanea in tutta Europa, prevede l’apertura serale straordinaria e l’ingresso dei principali musei, complessi monumentali, parchi e siti archeologici statali al costo simbolico di un euro.

Fra i luoghi della cultura pugliesi che hanno aderito all’iniziativa rientrano:

 quelli statali coordinati dalla Direzione regionale Musei Puglia, elencati all’indirizzo http://rpu.gl/mTcHv

 il Museo Archeologico Nazionale di Taranto – MARTA 

 il Museo del Territorio di Foggia e il Museo di Storia Naturale di Foggia

 il Museo Civico di Barletta e il Palazzo Della Marra 

 il Museo della Ceramica di Grottaglie

Approfondisci sul sito del Ministero della Cultura: https://www.beniculturali.it/evento/notteeuropeadeimusei-2022

Per accedere ai luoghi culturali statali non è più richiesto il possesso del green pass rafforzato, né di quello base, mentre l’utilizzo di mascherine chirurgiche è fortemente raccomandato. Il Ministero della Cultura, guidato dal ministro Dario Franceschini, consiglia inoltre di consultare i siti dei musei e dei parchi archeologici prima di programmare la visita

Sabato 14 maggio, torna la Notte Europea dei Musei, l’ingresso al MArTA costa 1 euro! 

Al MArTA apertura serale straordinaria, dalle 20 alle 23 (con ultimo accesso alle 22.30). In programma numerose attività. 

Oltre alle visite in autonomia, sarà possibile ammirare da vicino i “Tesori mai visti dai depositi del MArTA” nella Sala incontri del museo tarantino. Sarà l’archeologa Serena D’Alfonso dell’Università di Bari ad accompagnare i visitatori alla scoperta delle “Storie di terracotta. Dall’archeologia della produzione al restauro archeologico”.

L’operatore tecnico del laboratorio di restauro del MArTA, Mario Pazzano, invece condurrà i visitatori dietro le quinte del Museo svelando le tecniche che servono ad arrestare il degrado e a valorizzare le testimonianze provenienti dal passato.

Nel Chiostro nel frattempo si potrà assistere al Workshop a cura degli operatori del mare tarantini.  

All’interno del progetto FISH&C.H.I.P.S. e in concomitanza con la mostra figitale su “Taras e i doni del mare”, al MArTA la Cooperativa dei mitilicoltori aderenti alla ConfCommercio di Taranto, presieduta da Luciano Carriero, terrà laboratori sulle attività di pesca e mitilicoltura di Taranto. Sarà anche possibile visitare le tre mostre temporanee in corso: quella di arte contemporanea dell’artista Federico Gori, dal titolo “L’Età dell’Oro”, la mostra fi-gitale “Taras e i doni del mare”, e la mostra “Taras e Vatl”.

Promo