Taranto entra nella rete di too good to go contro lo spreco del cibo

56 Visite

Taranto si unisce ufficialmente alla rete anti-spreco di too good to go, l’app che offre ai commercianti la possibilità di dare nuovo valore al proprio invenduto e agli utenti di acquistare alimenti ancora freschi – che rischiano di essere sprecati – a un terzo del prezzo originale.

Attraverso la vendita delle cosiddette magic box, ovvero sacchetti contenenti una selezione a sorpresa dei prodotti invenduti di fine giornata, i negozianti hanno la possibilità di ridurre gli sprechi e ottenere un piccolo ricavo dagli alimenti che altrimenti andrebbero sprecati, mentre i consumatori uniscono al risparmio il contrasto dello spreco alimentare e il cambiamento climatico perché magic box permette di evitare l’emissione nell’ambiente di oltre 2,5 chili di CO2. Sono una decina le attività commerciali ioniche che hanno aderito.

«Too Good to go si impegna ogni giorno per sensibilizzare, informare e fornire a quante più persone possibili gli strumenti per contrastare lo spreco alimentare e le relative conseguenze sul fronte economico, sociale, ma soprattutto ambientale», sottolinea Eugenio Sapora, country manager Italia di Too Good To Go. «Siamo consapevoli – aggiunge – che la nostra sia una visione ambiziosa, ma l’impegno costante, dimostrato anche dal nostro arrivo nella provincia di Taranto, sottolinea quanto sempre più persone si stiano attivando insieme a noi per combattere gli sprechi di cibo».

Promo