Assolto sindaco di Castellaneta. Non ci fu abuso d’ufficio

121 Visite

Il gup del Tribunale di Taranto, Pompeo Carriere, ha assolto “perché il fatto non sussiste” il sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti (che è anche presidente della Provincia di Taranto) e altri cinque imputati (dirigenti dell’area economico-finanziaria che si sono succeduti nel periodo contestato) dalle accuse di abuso d’ufficio e falso.

Le contestazioni riguardavano il presunto mancato riconoscimento di debiti fuori bilancio in violazione del patto di stabilità, che avrebbe dovuto indurre gli amministratori a ridurre del 30% le indennità di funzione e i gettoni di presenza. L’imputazione di concorso in falso invece si riferiva all’ipotesi accusatoria di aver indotto il Consiglio comunale ad approvare bilanci e rendiconti per gli esercizi finanziari 2012, 2013 e 2014 non corrispondenti alla reale situazione finanziaria a causa della mancata previsione dei debiti fuori bilancio. Una perizia avrebbe però escluso le anomalie contabili.

Promo