Sanità. Regione Puglia, stanziati 200 milioni di euro per Rsa e centri diurni

68 Visite

La Regione Puglia ha stanziato circa 200 milioni di euro per il 2022 per l’acquisto di servizi dalle Rsa e dei centri diurni per l’assistenza di persone non autosufficienti e disabili. Rispetto al 2020 c’è stato un incremento del fondo di circa 75 milioni di euro.

«Esprimiamo soddisfazione – commenta Antonio Perruggini, presidente dell’associazione di categoria Welfare a Levante – ma al tempo stesso riteniamo che questo sia il primo passo concreto che la Regione Puglia ha fatto dopo tanti anni, in favore del settore Rsa e centri diurni. Auspichiamo la continuità dell’attenzione istituzionale verso un settore fondamentale per la tenuta dell’intero sistema di assistenza in favore di anziani non autosufficienti e disabili».

Promo