Ex Ilva: cassa integrazione ordinaria trasformata in cassa Covid

142 Visite

Acciaierie d’Italia ha comunicato ai sindacati e a Confindustria di aver provveduto ad annullare le istanze di apertura ella procedura di Cassa integrazione ordinaria del 2 settembre e dell’1 dicembre 2021 relative allo stabilimento siderurgico di Taranto e “a presentare le domande per 13 +13 settimane di Cigo con la causale Covid19 come da DL 4/2022 in ragione delle sopravvenute disposizioni normative connesse al perdurare degli effetti determinati dalla situazione di emergenza epidemiologica”.

Il periodo è compreso tra il 27 settembre 2021 e il 26 marzo 2022. L’azienda fa presente che, “a seguito delle istruzioni contenute nel messaggio Inps del 18 febbraio” è emersa “la necessità di operare un mutamento della causale di intervento della Cassa Integrazione Guadagni, alla luce di quanto definito nel citato da DL n. 4 del 27 gennaio 2022”. La richiesta di Cig riguarda un numero massimo di 3500 lavoratori.

Promo