Comunali: D’Attis (Forza Italia): con Musillo Taranto ai tarantini

155 Visite

“Stavolta, a Taranto, ‘rischiamo‘ davvero di vincere le elezioni e se questo succederà, non ci sarà più spazio per strane ingerenze, per scelte riguardanti la città ma assunte altrove, a Bari per esempio. Con Musillo abbiamo fatto un percorso soprattutto umano, prima ancora che politico. Per aver concorso allo scioglimento anticipato del Consiglio comunale, lo so perché ho ricoperto la carica a Brindisi, significa che deve aver collezionato tante e cocenti delusioni. E tra le tante mortificazioni subite dal capoluogo ionico, c’è specialmente quella di assistere al ‘baricentrismo‘ nelle decisioni che si riverberavano sulla città. Con lui, con questa grande coalizione, Taranto sarà governata solo dai tarantini e noi ci limiteremo a supportare, durante tutto il mandato, il sindaco e i consiglieri mettendoci a loro disposizione per il bene della comunità.

Lo afferma in un nota il deputato Mauro D’Attis, commissario regionale di Forza Italia in Puglia, dopo la presentazione ufficiale del candidato sindaco di Taranto della ‘Grande alleanza’.

“Purtroppo, anche ultimamente, a questa città sono state raccontate molte bugie. Per esempio, sui fondi delle bonifiche, i 575 milioni di euro, il Pd non ha per nulla lottato per la città, ma ha solo subordinato la modifica dell’art 21 del Milleproroghe (che trasferiva i fondi alla decarbonizzazione) alla nomina del Presidente della Regione a commissario del governo per questi interventi – ha aggiunto -. Noi non lo abbiamo permesso, perché la Regione ha fatto e fa già troppi danni, e siamo ugualmente riusciti a bloccare il trasferimento delle risorse. Chi ha fatto una battaglia vera per questa città, quindi, e’ da questa parte e non altrove. Adesso iniziamo questa campagna elettorale con entusiasmo e determinazione: Taranto merita un buon governo della cosa pubblica e noi siamo pronti a raccogliere la sfida”.

Promo