Taranto: 14 ore in Pronto Soccorso senza ricevere alcuna assistenza, anziana in gravi condizioni

211 Visite

Una 94enne martedì scorso sarebbe rimasta 14 ore al pronto soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto “senza assistenza”. La donna – secondo quanto denunciato dai consiglieri regionali Renato Perrini e Antonio Paolo Scalera – era andata in ospedale con un piede in necrosi a causa del diabete. E sarebbe rimasta al pronto soccorso fino alle 2 e mezza di notte per poi essere rimandata a casa.

“Lasciare un’anziana diabetica a 14 ore di attesa in pronto soccorso, senza garantirle assistenza e privacy, è una vicenda gravissima da chiarire subito”, afferma in una nota il consigliere regionale de La Puglia Domani, Antonio Paolo Scalera. “Su questo episodio, accaduto nel più grande ospedale tarantino – prosegue – è necessario un approfondimento delle cause. Proprio per questo ho incontrato questa mattina l’assessore alla Sanità, Rocco Palese, con cui ho concordato un sopralluogo da effettuare insieme la prossima settimana al Santissima Annunziata”.

Il caso era già stato denunciato dal vicepresidente della commissione Sanità e consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Renato Perrini, il quale ha annunciato che nei prossimi giorni incontrerà il nuovo direttore generale Colacicco “per parlare delle tantissime criticità che la sanità tarantina presenta”.

Promo