Porti: Taranto, bloccata ‘portarinfuse’ per scarsa sicurezza

102 Visite

Il Nucleo ispettivo “Port Stat Control” della Guardia Costiera di Taranto, composto anche da personale della Capitaneria di porto di Bari, ha fermato nel porto ionico una nave portarinfuse battente bandiera di Singapore – con una stazza lorda superiore a 30mila tonnellate – per gravi carenze nella sicurezza della navigazione e nella prevenzione dell’inquinamento marino.

Nel corso delle verifiche sono emerse 26 irregolarità, tra cui il difettoso funzionamento di alcune porte tagliafuoco, di una parte dei rilevatori antifumo delle stive del carico e delle serrande antincendio e di un idrante. “Pessime” sono risultate le condizioni di pulizia dell’estrattore fumi della cucina con il grave rischio di innesco di un incendio e alcune cime di ormeggio erano in avanzato stato di deterioramento. Inoltre, in plancia, il sistema di allarme previsto dalla convenzione internazionale in materia di sicurezza risultava in avaria e, durante l’esercitazione antincendio, è emersa la scarsa preparazione di diversi componenti dell’equipaggio, alcuni dei quali con il contratto di arruolamento scaduto.

Per riprendere la navigazione, la nave dovrà risolvere, prima della partenza, le anomalie riscontrate ed essere sottoposta ad una verifica.

Promo