Comunali: Taranto, D’Errico nuovo candidato sindaco del Patto

157 Visite

Si riunisce domani alle 13 a Roma, nel palazzo dei gruppi parlamentari di via Uffici del Vicario, il tavolo del centrodestra e del Patto per Taranto per la scelta del candidato sindaco per le comunali di primavera. Il tavolo – con i coordinatori regionali pugliesi – è chiamato a trovare una sintesi visto che è già in ritardo sulle scelte. Sintesi non facile perché dopo l’ufficializzazione della candidatura a sindaco di Egidio Albanese, avvocato penalista, già presidente Ordine avvocati Taranto, dall’area del Patto per Taranto oggi pomeriggio è stato ufficializzato un altro nome: quello di Francesco D’Errico, avvocato e attuale presidente dell’azienda comunale Kyma Servizi, gia’ Infrataras.

Lo dichiara Massimiliano Stellato, consigliere regionale della Puglia e capogruppo per Popolari per Emiliano, ma a Taranto cofondatore della coalizione civica Patto per Taranto che è alleato del centrodestra: Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega.

“Convinto e determinato – dichiara Stellato -, nonché sollecitato da una nutrita rappresentanza di esponenti civici del territorio e dal direttivo cittadino del movimento politico, porterò il nome dell’ avvocato Francesco D’Errico, al tavolo politico di confronto per la scelta del candidato sindaco di Taranto da contrapporre al sindaco uscente”. Quest’ultimo è Rinaldo Melucci, del Pd, già ricandidato per il secondo mandato alla guida di una coalizione che terrà insieme Pd, M5S, Leu ed altre forze progressiste.

“Conosco da anni – conclude Stellato – l’esperienza politica, amministrativa, associativa e professionale di Francesco D’Errico e sono certo che il suo nome potrà fare sintesi e ricevere la più ampia condivisione”. Albanese e D’Errico sono le due candidature allo stato ufficializzate per questo schieramento, ma resta ancora in pista quella di Giovanni Gugliotti, sindaco in carica di Castellaneta e presidente della Provincia di Taranto, insieme ad altre possibili candidature come quella di Walter Musillo, ex consigliere comunale di Taranto tra i fondatori del Patto per Taranto con Stellato e Gugliotti, e dell’avvocato Francesco Tacente.

Promo