Comunali: Taranto, alleanza centrosinistra punta sull’ambiente

146 Visite

La coalizione di centrosinistra per le comunali di Taranto in primavera punta sull’ambiente e sull’ecologia. Si chiamerà infatti “Ecosistema Taranto 2022” il nome della coalizione che dovrebbe basarsi su Pd, M5S, Leu, Verdi ed una serie di civiche progressiste. Il nome della coalizione, che riprende il programma della giunta di centrosinistra che ha amministrato dal 2017, lo ha annunciato questa mattina il sindaco uscente Rinaldo Melucci, del Pd, già ricandidato per il secondo mandato. “

Questa coalizione si chiamerà Ecosistema Taranto 2022 e si chiamerà così perché in questi anni abbiamo fatto tante cose, in quel piano di transizione c’è una idea di sviluppo sostenibile, alternativo alla monocoltura industriale, che è quella che vogliamo portare avanti e che credo ci leghi indissolubilmente, al netto dei dettagli sui quali lavoreremo” ha detto Melucci a margine della presentazione dell’alleanza con la civica “Una strada diversa”. Melucci circa l’alleanza politica ha poi aggiunto ad AGI che “abbiamo avuto di nuovo delle interlocuzioni, crediamo positive, abbastanza definitive, con il M5S. Credo che siano gli alleati naturali in vista del fatto che tutta la nostra programmazione è nata e si è consolidata nel periodo del Conte II e del Cantiere Taranto che è una esperienza che va ripresa e valorizzata”. “E’ una esperienza che fonda le radici nel nostro programma – ha rilevato Melucci – e speriamo che insieme a loro presto si possa definire il perimetro della nostra coalizione”.

“Dopodiché’ – ha proseguito Melucci – stiamo lavorando per consolidare il campo dei moderati, perché Taranto è una città con tanti profili moderati, con tante espressioni di quel mondo, ma penso che bisogna anche essere fedeli al proprio dna, ai propri valori. Non si può andare alla caccia di cose che non ci appartengono o che rischiano di rendere fragile il cammino di governo”.

“Siamo ormai vicini alla definizione del perimetro di coalizione e da qui a pochi giorni la campagna elettorale entrerà nel vivo anche per effetto delle questioni programmatiche che stiamo trattando con i nostri alleati” ha concluso Melucci. Anche fonti M5S confermano ad AGI che “l’interlocuzione col Pd è in una fase avanzata, puntiamo a fare un’alleanza di sistema a Taranto e negli altri comuni al voto, e tra lunedì e martedì avremo un passaggio ulteriore sia col Pd che con le civiche dell’area progressista”.

M5S è già stato alleato di Pd e centrosinistra con una lista unica nelle recenti elezioni provinciali. Taranto insieme a Palermo, Genova, Verona, Catanzaro e Parma, è tra le città più importanti chiamate nei prossimi mesi al voto per il sindaco.

Promo